Chi l’ha detto che a Londra si mangia male? – Come non finire in una trappola per turisti

Personalmente penso che la cucina inglese non sia delle migliori, anche le materie prime come la verdura, il pane e la pasta sono di bassa qualità, almeno in confronto alle nostre. Ma a Londra, se non finite nelle trappole per turisti, si possono trovare locali dove mangiare ottime pietanze sia locali che internazionali. I prezzi per chi non è britannico saranno comunque alti, di low cost ci sono solo i fast-food (siano santificati i fast-food).

Cibo salva risparmi, spendendo dalle 5£ alle 16£ (5,50€ ai 16,80€)

Il primo posto che vi consiglio, se siete già stati a Londra, vi sembrerà un po’ banale: Wasabi. Onnipresente in qualunque punto della città, se vi piace il cibo asiatico, provate questo locale e non ve ne pentirete. Alcuni sono semplicemente dei corner, altri sono locali di discrete dimensioni e con diversi tavoli da condividere con tutti gli ospiti. Il sushi è freschissimo e le box hanno diverse dimensioni e combinazioni di piatti sia freddi che caldi. Il mio preferito è il pollo teriyaki! Potrete gustare la vostra box nel locale o potarla con voi, magari mangiandola in uno dei tanti bellissimi parchi di Londra.

Il migliore fish and chips

Un altro must have, naturalmente, è il fish and chips. Trovere ovunque baracchini pronti ad offrirvi uno dei piatti più caratteristici della cucina londinese, ma quasi sempre sarà freddo e di bassa qualità; i pub più belli che hanno anche una cucina preparano, di solito, un discreto fish and chips, ma se volete andare sul sicuro il migliore lo troverete da The Laughing Halibut. Non sarà economico, circa 20£ (22,50€) per un piatto abbondate e una bibita, ma ne uscirete assolutamente soddisfatti. Al The Laughing Halibut potete scegliere che tipo di pesce volete, ovviamente la loro specialità è l’halibut, il tipico pesce inglese, ma cucinano anche uno dei merluzzi fritti più buoni della City, provatelo non ve ne pentirete!

English Pie

Un altro piatto tipico britannico, assolutamente da provare, è la pie (ovviamente non in versione Sweeny Todd). Si tratta di una torta salata, costituita da un impasto friabile che ricopre completamente il ripieno, che solitamente è di carne con funghi, ma potrete trovarla anche completamente vegetariana; il tutto viene servito con purè di patate e una fantastica salsa gravy. Tutto questo preparato in un tempo brevissimo, ad un prezzo onesto, circa 15£ (16,80€) pie + bibita, e ovviamente buonissimo lo potete trovare nella zone di Covent Garden al Battersea Pie Station. Nonostante sia un locale super turistico, non è paragonabile alle trappole in cui spesso ci si imbatte. Durante la settimana non è troppo affollato e potrà essere un’ottima sosta per un pranzo veloce.

Cibo internazionale

Se volete discostarvi dalla tradizione culinaria britannica, il quartiere di Shoreditch è il posto giusto. È un quartiere emergente nell’East London, dove ultimamente si sta spostando la movida londinese e pullula di ristoranti di ogni tipo. Ogni palato verrà accontentato, cibo indiano, tailandese, vietnamita, messicano, greco e molti altri. Se invece non volete sedervi al ristorante, ma preferite optare per dello streat food, in Brick Lane c’è una lunga serie di bancarelle che offrono piatti internazionali con qualità da ristorante.

Voi che rapporti avete la cucina britannica? Avete dei locali preferiti dove mangiare a Londra? Fatemelo sapere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *